Valentino Spring/Summer 2017: un’opera firmata Piccioli

Una standing ovation finale alla sfilata di Valentino, tutta dedicata a Pierpaolo Piccioli, per la prima volta da solo al timone della direzione creativa della Maison, che su questa collezione per la prossima primavera/estate fissa il suo marchio distintivo.

Nel contesto esclusivo  dell’Hotel Salomon De Rotschild di Parigi, una location su due piani, un’incantevole dimora storica che contribuisce a farci viaggiare nel tempo, sfilano leggiadre le modelle. Un’eleganza pulita, fatta di capi dalle linee asciutte, pochi accessori ma raffinati, vestiti lunghi e fluenti, tessuti morbidi e scivolati. Una donna fine e femminile ma anche forte e dal carattere deciso è la nuova donna Valentino. Accanto allo chiffon e al cotone ritroviamo la pelle, il pizzo e il tulle, le nuance tenui sono accostate al nero, dark, spesso abbinato al rosa per un connubio dai contorni punk-rock. Gli abiti sono ricamati come tele. Qua e là emergono borchie e catene, il rosso Valentino è immancabile e gli orecchini-pugnale chiudono il cerchio.

Un’immagine nuova, sensuale, sofisticata e trasgressiva, quella ricreata da Piccioli in questo show in cui moda, arte e storia si fondono. Uno spettacolo attraverso il quale lo stilista ha segnato in maniera indelebile l’inizio della sua era in casa Garavani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...